DETRAZIONE DEL 50% (SCADE A DICEMBRE 2018 !!!) ,DELLE SPESE SOSTENUTE PER IL RISPARMIO ENERGETICO –ECOBONUS In caso Lei voglia sostituire le sue vecchie finestre ,con nuove finestre con i requisiti termici richiesti dalle normative vigenti, potrà usufruire di una detrazione Irpef ,del 50 % fino a Dicembre 2018, sulle spese sostenute , fino ad un ammontare di € 60,000. 

La detrazione è usufruibile anche per la sola sostituzione della porta d’ ingresso ,con una porta Blindata con i requisiti termici richiesti.


 

DETRAZIONE DEL 50% (DEL 38 % DA Gennaio 2019) DELLE SPESE SOSTENUTE PER RISTRUTTURAZIONI.
In caso Lei abbia in corso una Ristrutturazione o Manutenzione, in base alle leggi vigenti può usufruire di una detrazione Irpef del 50% fino a Dicembre 2018 su un tetto di spesa massima di € 96.000; e da Gennaio 2019, detrazione del 38 %sulle spese sostenute, con tetto massimo di € 48.00 di spesa.
La detrazione è usufruibile anche per la sola sostituzione della porta d’ingresso, con una porta Blindata, o per installazione di Inferriate, Grate, Cancelletti e Persiane Blindate.

L’Agenzia delle Entrate ha appena ripubblicato la sua dettagliata guida alle agevolazioni per le ristrutturazioni edilizie
Riepiloghiamo i principali requisiti dell'agevolazione.
• Uno sconto dall'Irpef pari al 50% (
38% da Gennaio 2019) delle spese sostenute per la ristrutturazione:
• Beneficiari: Tutte le persone fisiche che possiedono un immobile a qualsiasi titolo (cioè i proprietari ma anche chi è in affitto o in usufrutto).
• Spese ammesse:Tutti gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, per quanto riguarda le seguenti spese:
• progettazione, consulenza, perizie; esecuzione dei lavori; acquisto dei materiali;


Anche nel caso in cui voglia mettere in sicurezza la sua abitazione con Cancelletti, Grate di Sicurezza , Inferriate , Porte e Persiane Blindate ,puo’ usufruire di una detrazione Irpef del 50% (38% da Gennaio 2019) sulle spese sostenute.

 

Infatti: altre categorie di interventi ammessi alla Detrazione: adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi. Con il termine “atti illeciti” il legislatore ha inteso fare riferimento agli atti penalmente illeciti (ad esempio furto, aggressione, sequestro di persona e ogni altro reato la cui realizzazione comporti la lesione di diritti giuridicamente protetti). La detrazione in questi casi è applicabile unicamente alle spese sostenute per realizzare interventi sugli immobili;
ad esempio non rientra nell’agevolazione il contratto stipulato con un istituto di vigilanza.


Rientrano, invece, tutte le misure finalizzate a prevenire il rischio del compimento di tali atti illeciti, qui elencate a titolo esemplificativo:
apposizione di grate sulle finestre o loro sostituzione;porte blindate o rinforzate;
tapparelle metalliche con bloccaggi;

 

VI INVITIAMO A FARCI VISITA PER AVERE TUTTE LE INFORMAZIONI E DELUCIDAZIONI

RIGUARDANTI GLI INCENTIVI FISCALI DI CUI SOPRA